/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 17 maggio 2019, 17:27

50 uomini delle Forze dell'ordine a Fossano: vigileranno anche per evitare furti nelle abitazioni evacuate

C'è anche questo tra i compiti cui saranno chiamati domenica mattina, 19 maggio, durante le operazioni di disinnesco bomba, che termineranno verso le 11.30

50 uomini delle Forze dell'ordine a Fossano: vigileranno anche per evitare furti nelle abitazioni evacuate

Fossano sarà, per buona parte della mattina del prossimo 19 maggio, una città fantasma. Evacuazione della zona rossa e divieto di circolazione totale nella zona gialla.

Gli "evacuati" che resteranno in città avranno a disposizione il palazzetto, dove potranno attendere di tornare nelle loro case. Cancellati 16 convogli ferroviari: su ordinanza della Prefettura di Cuneo, dalle 8.00 alle 11.00 sarà sospesa la circolazione ferroviaria tra Mondovì, Savigliano e Cuneo. Interessate le linee Torino – Savona, Torino – Cuneo, Fossano – San Giuseppe, Fossano – Cuneo – Limone e SFM 7 Torino Stura – Fossano.    

Alcuni treni regionali saranno sostituiti con bus o modificheranno il loro percorso.Fossano sarà raggiungibile con servizio bus che effettuerà fermata in Via Torino 35. 

Dalle prime ore del mattino e fino alle 11.30, Fossano sarà, quindi, una città pressoché fantasma, sorvegliata da circa 50 uomini delle forze dell'ordine tra polizia, con Polfer e Stradale, carabinieri e Finanza, oltre agli agenti della Polizia locale e a un centinaio di volontari della Protezione Civile.

Non si occuperanno  solo di sorvegliare gli ingressi nelle zone rossa (8 ingressi) e gialla (24 ingressi), ma vigileranno anche per evitare che qualcuno approfitti della situazione, compiendo furti nelle abitazioni evacuate o azioni di sciacallaggio. 

Il Comune di Fossano nei giorni scorsi ha emanato un'ordinanza per dare tutte le istruzioni necessarie alla popolazione. La cosa fondamentale è rispettarla, perché qualunque violazione, trattandosi di disposizioni a tutela della pubblica incolumità, avrà rilievo penale.

Barbara Simonelli

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium