Elezioni regionali

Elezioni comune di Alba

 / Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 15 maggio 2019, 13:30

Marco Marcarino: "Con la Lega in squadra Alba è finalmente pronta a ripartire"

Grande partecipazione ed entusiasmo dei sostenitori davanti al segretario regionale Molinari per la presentazione della lista del Carroccio alle prossime comunali

Marco Marcarino: "Con la Lega in squadra Alba è finalmente pronta a ripartire"

"La grande partecipazione da parte del pubblico ci fa sicuramente piacere, come il calore e l’entusiasmo dei cittadini rispetto alla nostra proposta politica, ma quello che era importante per noi è fare sapere agli albesi che noi lavoreremo per loro e a tutela dell’albesità. Dire loro che dopo anni di immobilismo Alba è pronta a ripartire".

Così Marco Marcarino, coordinatore cittadino della Lega, dopo l’incontro che sabato scorso ha portato ad Alba il segretario regionale del partito e presidente dei deputati leghisti Riccardo Molinari, intervenuto alla presentazione della lista che il Carroccio ha tenuto nell’ampio spazio del Palazzo Mostre e Congressi.

"In questi anni Alba è andata avanti grazie ai cittadini, e non per merito di un’amministrazione comunale che ora si ripresenta al voto come la continuazione di sé stessa, visto che il loro esponente Cervella con vari incarichi è sempre stato al fianco della Giunta di Maurizio Marello", dice ancora Marcarino.

Da parte sua Molinari è invece intervenuto sulla campagna per le regionali, rinnovando l’invito al governatore uscente Chiamparino a "non occuparsi della Tav, opera che non è di diretta competenza regionale, ma degli ospedali, a partire da quello di Verduno, e del Palazzo della Regione, che è fermo e prende pioggia e ruggine". "Chiamparino ha avuto la possibilità di fare molto, ma non ci è riuscito. E quando avremo autostrada e nuovo ospedale saranno finalmente terminati non bisognerà inaugurarli, ma appenderci un cartello con su scritto 'scusateci'", ha ribadito Molinari tra gli applausi del pubblico leghista.


I CANDIDATI DELLA LEGA
AL CONSIGLIO COMUNALE ALBESE
Marco Marcarino
(nato ad Alba il 01/10/1962, residente ad Alba, imprenditore);
Elena Alessandria (La Morra 15/01/1953, pensionata);
Bruno Ferrero (Alba 09/11/1951, Alba, consulente fiscale);
Lorenzo Barbero (Alba 22/03/2001, Mango, studente);
Maria L'Episcopo in Penna (Torino 17/03/1957, Corneliano d'Alba, lavoratore autonomo);
Gabriele Mutti (Torino 15/05/1946, Alba, pensionato);
Alessandro Prandi (Alba 28/12/1987, Alba, lavoratore autonomo);
Davide Boffa (Cuneo 19/02/1973, Alba, operaio);
Giancarlo Borgogno (Dogliani il 07/02/1957, Alba, pensionato);
Cesare Basilico (Torino 04/12/1978, Rodello, artigiano);
Ylenia Cane (Alba 08/01/1973, Alba, commessa);
Cristina Casetta (Carmagnola 5/01/1988, Montà, lavoratore autonomo);
Ivan Cavallaro (Alba 05/11/1977, Alba viale Masera 61, imprenditore);
Elena Cavallotto (Alba 12/03/1981, Alba, cuoca/cameriera);
Federica Cecchetto (Alba 08.01.1979, Diano d'Alba, insegnante);
Filippo Chiarlo (Acqui Terme 28/01/1959, Acqui Terme, impiegato);
Lorenzo D'Agata (Alba 03/09/1998, Alba, studente);
Anna Giretti (Alba 13/03/1980, Alba, impiegata);
Virginia Laezza (Alba 12/09/1958, Alba, operaia);
Italo Magliano (Alba 15/07/1947, Alba, libero professionista);
Edoardo Mascialino (Bari 27/04/1972, Alba, disoccupato);
Saverio Pennacchia (Irsina, Mt, 02/12/1958, Alba, disoccupato);
Maria Picetti (Alba 17/12/1962, Bra, casalinga);
Emilio Sortino (Alba il 08/08/1970, Alba, operaio).

Cpe

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium