/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 14 maggio 2019, 15:30

Canale, il Comune dona un retinografo al laboratorio di Diabetologia dell’Asl

Impegno da 17mila per acquistare un dispositivo di ultima generazione che garantirà ai pazienti di tutta l’area la possibilità di sottoporsi a screening diagnostici senza doversi spostare nei presidi sanitari di Alba o Bra

Il sindaco Enrico Faccenda consegna alla dottoressa Annamaria Nuzzi il retinografo donato all'Asl Cn2

Il sindaco Enrico Faccenda consegna alla dottoressa Annamaria Nuzzi il retinografo donato all'Asl Cn2

Nella giornata di ieri, lunedì 13 maggio, presso il laboratorio di Diabetologia della sede Asl di Canale (oltre 1.000 i pazienti di tutta la zona che vi fanno riferimento) si è svolta la cerimonia di consegna del retinografo di ultima generazione acquistato dal Comune e ora donato all’azienda sanitaria locale.  

Il dispositivo medico, di ultima generazione, permette di ottenere fotografie molto nitide e precise della retina, immagini che vengono poi valutate dai sanitari col vantaggio di poter poi essere salvate in digitale per un confronto nel tempo.

Il retinografo consente quindi di svolgere un esame oggettivo (non va a sostituirsi a una visita oculistica) utile a valutare lo stato di salute della retina, spesso danneggiata dalla patologia diabetica. L'immagine fotografata dallo strumento viene valutata e refertata da medici oculisti e diabetologi del servizio di Diabetogia ed Endocrinologia dell'Asl Cn2, di cui responsabile è il dottor Emanuele Fraticelli.

Il retinografo è stato acquistato dal Comune con un impegno di circa 17mila euro. Lo strumento è presente da tempo ad Alba e a Bra, mentre ancora mancava nella sede canalese dell’Asl, creando qualche piccolo disagio e ritardo ai pazienti diabetici del territorio, dirottati presso le altre due strutture sanitarie. Ora anche i pazienti canalesi e dei Comuni vicini potranno usufruire di uno screening svolto in tempo reale, col vantaggio di non doversi spostare e di poter restare in un ambiente più comodo.

La dottoressa Annamaria Nuzzi, referente del Servizio di Diabetologia ed Endocrinologia sede di Canale: "Ringraziamo il Comune per la sensibilità dimostrata nei confronti della salute dei cittadini del Roero e in particolare della popolazione diabetica che sceglie la nostra sede canalese".

Il sindaco di Canale Enrico Faccenda: "E' un importante servizio alla persona che va nell'ottica anche del nostro impegno amministrativo. In futuro vorremmo concentrarci su servizi eccellenti, qualificati e facilmente accessibili nell'interesse dei cittadini e del territorio".

Cpe

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium