Elezioni regionali

Elezioni comune di Alba

 / Agricoltura

Che tempo fa

Cerca nel web

Agricoltura | 05 maggio 2019, 16:51

PSR Piemonte: aperto anche il bando per il sostegno alla nuova adesione ai regimi di qualità

Lo Studio AGRIEURO illustra come il Piemonte abbia di recente aperto un altro interessante bando PSR

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il periodo in corso si sta rivelando particolarmente interessante, in Piemonte, per il PSR, in quanto sono stati pubblicati alcuni bandi che permettono alle imprese agricole di richiedere contributi.

Uno di questi, fresco fresco di apertura, è relativo all’Operazione 3.1.1 del PSR, vale a dire il sostegno alla nuova adesione ai regimi di qualità. Si tratta di un bando che riconosce un contributo atto a rimborsare le spese sostenute dalle aziende agricole per il riconoscimento di produzioni di qualità.

Le risorse stanziate risultano essere, complessivamente, di 2,1 milioni di euro.

Possono presentare domanda di contributo le aziende agricole, singolarmente o in forma associata, che partecipino per la prima volta, o che abbiano partecipato per la prima volta nei 5 anni precedenti, alla presentazione della domanda, ai regimi quali, ad esempio, IGP, metodo di produzione biologica, vini DOP, SQNZ, SQNPI ed alcuni regimi facoltativi, entro determinati limiti illustrati nel bando.

Le domande presentate verranno classificate in ordine di punteggio, andando a comporre una graduatoria. I punteggi verranno ottenuti calcolandoli in base a specifici criteri di priorità.

Per le domande ammesse, il contributo previsto è pari al 100% delle spese sostenute per l’ottenimento della certificazione di produzione di qualità, per un importo concedibile minimo di 40 euro e massimo di 3.000 euro all’anno solare per azienda.

Il bando del PSR in oggetto può essere estremamente interessante, in quanto supporta le aziende nell’affrontare le spese ulteriori necessarie per il riconoscimento di produzioni di qualità, contribuendo a collocarle su mercati in modo potenzialmente migliore. Inoltre, alcuni regimi di qualità previsti, quali, ad esempio, il biologico, stanno subendo una forte espansione, pertanto può essere un’opportunità per le aziende che desiderino aderire.


Studio Agro-tecnico AGRIEURO

di Pasero Agr. Angelo

www.studioagrieuro.it

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium