/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 17 aprile 2019, 11:35

Ruba portafogli da un'auto e "vende" ricariche pagate con la carta del derubato

Nei guai un 20enne straniero pluripregiudicato, denunciato dai Carabinieri di Canale per ricettazione e indebito utilizzo di carta di credito

Ruba portafogli da un'auto e "vende" ricariche pagate con la carta del derubato

I Carabinieri della Stazione di Canale hanno denunciato per ricettazione e indebito utilizzo di carta di credito un ventenne, cittadino straniero, disoccupato e pluripregiudicato.

Le indagini hanno preso spunto da una denuncia sporta da un residente di Canale, il quale aveva subìto il furto del portafoglio, lasciato incustodito nella propria autovettura in sosta.

All’interno del portafoglio, tra le altre cose, vi era anche la carta di credito a lui intestata. Acquisita la lista dei movimenti in banca, l’uomo aveva rilevato due ricariche su due diverse utenze telefoniche, effettuate tramite bancomat.

I Carabinieri, visionati i filmati di videosorveglianza dell’istituto bancario, che avevano fornito parziali elementi utili, erano risaliti ai due intestatari dei numeri che avevano beneficiato delle ricariche, convocandoli in caserma.

Uno di loro, italiano residente in zona, messo alle strette dall’evidenza dei fatti, ha riferito di aver ricevuto la ricarica del credito telefonico dietro corresponsione di una piccola somma da un amico residente a Rovigo, ma in quei giorni di passaggio a Canale.

Il giovane è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Asti per incauto acquisto mentre per il 20enne straniero è scattata la denuncia per ricettazione e indebito utilizzo della carta di credito.

Gli investigatori sono ancora al lavoro per individuare il responsabile del reato di furto.

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium