/ Bra

Bra | 26 marzo 2019, 08:58

L’Associazione Presepi in Granda riunita a Bra per l’assemblea annuale

Domenica 24 marzo i presepisti hanno anche fatto visita al Museo della Bicicletta

Foto Luciano Cravero

Foto Luciano Cravero

 

Domenica 24 marzo, in occasione dell’assemblea annuale, i presepisti della provincia di Cuneo hanno organizzato un pranzo in amicizia presso la Bocciofila di Bra. Tra gli altri, erano presenti i membri dell’Associazione Presepe della Croce che agisce all’ombra della Zizzola da ben 25 anni. Alla manifestazione non ha voluto mancare l’assessore alla cultura di Bra, Fabio Bailo, che ha portato i saluti dell’Amministrazione comunale. La convivale è stata caratterizzata da un clima di allegria e di letizia. Dopo il pasto, tutti i partecipanti si sono trasferiti in corso Monviso, 25 per visitare il Museo della Bicicletta, allestito presso i locali dell’impresa Bra Servizi. Ad accogliere i visitatori c’era il Presidente della permanente, Cavaliere Luciano Cravero, che ha fatto da guida, spiegando la ricchezza dei cimeli esposti e rivelando tante curiosità.

L’accoglienza della città di Bra è stata impeccabile e c’è da annotare la grande soddisfazione della comitiva, tornata a casa con il bellissimo ricordo di una giornata che si è conclusa positivamente con la foto collettiva di rito, scattata al museo della Bicicletta, un luogo magico che ha suscitato picchi di meraviglia. Tanti sorrisi e l’arrivederci al prossimo anno. L’Associazione Presepe della Croce di Bra è composta da un cenacolo di dodici volontari ed opera nel settore dell’allestimento sacro con passione e dedizione.

Il presepe della chiesa della Croce è il frutto di un forte impegno e ogni anno viene smontato e ricostruito con novità importanti. Decine di statue meccaniche riempiono il paesaggio, creando scene di lavoro e di vita quotidiana. L’opera si estende su una superficie di circa trenta metri quadrati con lo scopo di emozionare lo spettatore, di prenderlo per mano e di condurlo per qualche istante in un luogo fuori dal tempo, dove rivivere la magia del Natale. 

Silvia Gullino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium