Elezioni regionali

Elezioni comune di Alba

 / Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 14 marzo 2019, 19:12

Candidature europee: il M5S albese punta su Franco Tibaldi

Storico attivista, il 43enne di Santa Vittoria d’Alba scelto all’unanimità dal gruppo locale per correre alle prossime consultazioni sulla piattaforma Rousseau

Franco Tibaldi, scelto dal gruppo albese per le prossime consultazioni sulla piattaforma Rousseau

Franco Tibaldi, scelto dal gruppo albese per le prossime consultazioni sulla piattaforma Rousseau

In una delle sue ultime riunioni operative il gruppo albese del M5S ha votato all’unanimità il proprio rappresentante alle consultazioni con le quali il movimento fondato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio si appresta a scegliere i propri candidati alle prossime elezioni europee.

Ha dato la propria disponibilità a candidarsi, e sarà dunque presente sulla piattaforma Rousseau per la votazione online, Franco Tibaldi, 43 anni, storico militante di Santa Vittoria d’Alba.

Laureato in Scienze della Comunicazione, da oltre 15 anni Tibaldi si occupa di progetti internazionali finanziati da fondi europei. Parla fluentemente inglese e francese ed ha alle spalle oltre 40 missioni in Paesi dell’Unione Europea per conto di aziende ed enti pubblici italiani.

Diventa così il terzo candidato espresso dal gruppo pentastellato albese, insieme a Ivano Martinetti (candidato al Consiglio regionale) e a Giorgio Degiorgis (candidato a sindaco per Alba).

Gli europarlamentari del MoVimento 5 Stelle hanno già fatto la differenza in questi cinque anni in Europa, raggiungendo obiettivi strategici come il sostegno all’accordo Ue-Giappone e la lotta al Ttip – ha dichiarato Tibaldi –, ed è per questo che continuerò sempre a sostenerlo, sia da cittadino eletto, sia da attivista”.

Come gruppo albese non possiamo che essere soddisfatti – ha dichiarato invece Ivano Martinetti –. La disponibilità di Tibaldi nasce ancora una volta da un’attenta valutazione sull’impegno e la competenza della persona. Franco ha le qualità necessarie per ricoprire un ruolo cosi delicato e importante. Siamo certi potrà essere un valido aiuto alla nostra europarlamentare uscente Tiziana Beghin, che auspichiamo di rivedere a dar battaglia in Europa per la tutela delle eccellenze del nostro Bel Paese".

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium