/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 14 marzo 2019, 07:37

Premio Lattes Grinzane: il 13 aprile si designano i finalisti 'Il Germoglio' e il vincitore assoluto 'La Quercia'

Da Pordenone a Crotone 400 studenti italiani decreteranno a ottobre il vincitore tra i finalisti della sezione Il Germoglio. Cerimonia di designazione sabato 13 aprile alle 10.30 in Fondazione CRC

Premio Lattes Grinzane:  il 13 aprile si designano i finalisti 'Il Germoglio' e il vincitore assoluto 'La Quercia'

Sabato 13 aprile saranno annunciati i cinque romanzi finalisti del Premio Lattes Grinzane 2019 sezione Il Germoglio e il vincitore assoluto del Premio Lattes Grinzane 2019 sezione La Quercia. La cerimonia di designazione, aperta al pubblico e a ingresso gratuito, si svolgerà alle ore 10.30 a Cuneo alla sede della Fondazione CRC (Spazio incontri Fondazione CRC, via Roma 15), ente che collabora e sostiene il Premio per il triennio 2017-2019.

La sezione Il Germoglio è destinata alla scoperta di opere contemporanee di narrativa edita, innovative e originali, di scrittori italiani e stranieri. La sezione La Quercia è dedicata a Mario Lattes (pittore, scrittore ed editore, scomparso nel 2001) e premia un autore internazionale che, nel corso del tempo, si sia dimostrato meritevole di un condiviso apprezzamento critico e di pubblico.

La giornalista Chiara Pottini condurrà l’incontro, che vedrà in prima fila gli studenti delle scuole piemontesi facenti parte delle Giurie Scolastiche del Premio: il Liceo Scientifico Statale “C. Darwin” di Rivoli (To), il Liceo Classico Statale “G. Govone” di Alba (Cn) e il Liceo “A. Avogadro” di Biella; Liceo Classico Statale “G. F. Porporato” di Pinerolo (To).

Ad annunciare i cinque romanzi finalisti e il vincitore della sezione La Quercia saranno i componenti della Giuria Tecnica, che si riuniranno il giorno prima per la valutazione finale dei libri: il presidente Gian Luigi Beccaria (linguista, critico letterario e saggista), Valter Boggione (docente di letteratura italiana), Vittorio Coletti (linguista e consigliere dell'Accademia della Crusca), Rosario Esposito La Rossa (libraio a Scampia), Giulio Ferroni (critico letterario e studioso della letteratura italiana), Bruno Luverà (giornalista), Alessandro Mari (scrittore ed editor), Laura Pariani (scrittrice), Romano Montroni (presidente Centro per il libro e la lettura), Marco Vallora (critico d’arte) e Bruno Ventavoli (critico letterario). Le cinque opere finaliste saranno scelte sulla base del loro valore letterario e della rappresentatività delle tendenze più vive e originali della narrativa contemporanea.

I cinque titoli saranno resi noti in tempo reale sull’account Twitter @BottariLattes e sulla pagina Facebook della Fondazione Bottari Lattes.

La parola passerà quindi ai giovani: tra aprile e settembre 2019 i cinque libri saranno letti e discussi dai 400 studenti delle 25 Giurie Scolastiche. Le ventiquattro giurie sono scelte in modo da coprire tutto il territorio della Penisola: quattro in Piemonte (regione sede del Premio) e almeno una per ciascuna delle altre regioni. A queste si aggiunge la giuria estera a Madrid, presso la Scuola Italiana Statale.

Le Giurie Scolastiche italiane che al momento hanno aderito sono: Liceo Classico Statale “G. Govone” di Alba (Cuneo); Liceo “A. Avogadro” di Biella; Istituto Omnicomprensivo “Rosselli-Rasetti” di Castiglione del Lago (Perugia); Liceo Classico “Pitagora” di Crotone; Liceo Scientifico Statale “V. Volterra” di Fabriano; Liceo Classico “V. Lanza” di Foggia; Liceo Scientifico “Pacinotti” di La Spezia; Liceo Scientifico e Linguistico “E. Fermi” di Nuoro; Liceo Statale “G. Marconi” di Pescara; Liceo Classico Statale “G. F. Porporato” di Pinerolo (Torino); Liceo Scientifico “Amedeo di Savoia Duca d’Aosta” di Pistoia; Liceo Scientifico “Michelangelo Grigoletti” di Pordenone; Liceo Scientifico Statale “C. Darwin” di Rivoli (Torino); Liceo “F. Filzi” di Rovereto (Trento); Liceo Ginnasio Statale “A. Canova” di Treviso; Istituzione Scolastica di Istruzione Liceale, Tecnica e Professionale di Verres (Aosta). A loro si aggiunge il Gruppo di lettura “La Scugnizzeria” di Scampia a Napoli.

Sabato 12 ottobre 2019, presso il Castello di Grinzane Cavour alle ore 16.30, i ragazzi esprimeranno in diretta il loro voto per proclamare il vincitore nel corso della cerimonia di premiazione in cui saranno presenti tutti i finalisti. Gli scrittori in gara terranno un incontro con gli studenti delle scuole del territorio la mattina di sabato alla Fondazione Bottari Lattes (Monforte d’Alba, via Marconi 16). I cinque finalisti riceveranno un premio in denaro di 2.500 euro ciascuno. Al vincitore andrà un ulteriore premio di 2.500 euro. Negli anni precedenti i vincitori sono stati: Yu Hua (Feltrinelli) nel 2018; Laurent Mauvignier (Feltrinelli) nel 2017; Joachim Meyerhoff (Marsilio) nel 2016; Morten Brask (Iperborea) nel 2015; Andrew Sean Greer (Rizzoli) nel 2014; Melania Mazzucco (Einaudi) nel 2013; Romana Petri (Longanesi) nel 2012; Colum McCann (Rizzoli) nel 2011.

Venerdì 11 ottobre 2019 l’autore vincitore per la sezione La Quercia terrà una lectio magistralis al Teatro Sociale di Alba (ore 18) su un tema letterario a propria scelta. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. Le precedenti edizioni della Quercia sono state vinte da António Lobo Antunes (2018; Feltrinelli), Ian McEwan (2017; Enaudi), Amos Oz (2016; Feltrinelli), Javier Marías (2015; Einaudi), Martin Amis (2014; Einaudi), Alberto Arbasino (2013; Adelphi), Patrick Modiano (2012; Einaudi e Guanda), Premio Nobel 2014, Enrique Vila-Matas (2011; Feltrinelli). Il vincitore della sezione La Quercia otterrà un premio di 10.000 euro.

Il Premio Lattes Grinzane è organizzato dalla Fondazione Bottari Lattes sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura e con il sostegno di: Mibac, Regione Piemonte, Fondazione CRC (principale sostenitore per il triennio 2017-2019), Fondazione CRT, Banca D’Alba, Città di Cuneo, Comune di Alba, Comune di Grinzane Cavour, Comune di Monforte d'Alba, Cantina Giacomo Conterno, Cantina Terre del Barolo, Enoteca Regionale Piemontese Cavour, Banor, Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba, Felicin-Ristorante Albergo Dimora Storica, La Ribezza Boutique Hotel.

 

 

comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium