Elezioni regionali

Elezioni comune di Alba

 / Curiosità

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | 13 marzo 2019, 19:09

"Visita, ama, rispetta" in sessanta comuni delle Langhe e del Roero

Raccolte tonnellate di rifiuti grazie a quattrocento volontari impegnati a ripulire i paesi dell'Unesco

"Visita, ama, rispetta" in sessanta comuni delle Langhe e del Roero

Si è svolta con successo nello scorso fine settimana la prima delle giornate dedicate alla pulizia del territorio nel contesto della seconda edizione di “Visita, Ama, Rispetta. Aiutaci a proteggere i nostri Paesaggi Unesco”.

Alternata tra sabato 9 e domenica 10 marzo, la partecipazione di oltre 400 volontari della Protezione Civile provinciale – suddivisi in 81 squadre su circa 60 comuni di Langhe e Roero – ha permesso di costituire una task force in grado di sgomberare banchine, fossi e scarpate da ogni genere di rifiuto abbandonato. Non solo il cosiddetto “littering”, determinato da rifiuti di piccola dimensione, ma anche inerti, pneumatici, scarti di lavorazioni, fino agli ingombranti, la cui non facile rimozione ha richiesto particolare fatica e l'intervento di mezzi appropriati.


“Visita, Ama, Rispetta.” sta diventando uno slogan, ma anche un distintivo per questo territorio che si impegna a mantenere il decoro e la pulizia a salvaguardia della bellezza. In prima linea gli ideatori del progetto, il Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero insieme all'Associazione Commercianti, vale a dire le due realtà che riuniscono le strutture ristorative e ricettive ed gli esercizi commerciali dell'area che fa parte dei Paesaggi Vitivinicoli riconosciuti dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Inoltre, a supporto, l'Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, la Regione Piemonte Assessorato al Turismo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Ascom Bra ed i partner tecnici: Protezione Civile della provincia di Cuneo e Coabser.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium