/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 07 marzo 2019, 17:30

Riflettori albesi per le “Creatrici di Eccellenze” di Confartigianato

Territorio,
 enogastronomia e imprenditoria femminile al centro del partecipato incontro promosso ieri sera nell’ambito della rassegna “Marzo Donna”

Alcuni scatti dell'appuntamento andato in scena ieri sera in Sala Fenoglio

Alcuni scatti dell'appuntamento andato in scena ieri sera in Sala Fenoglio

Confartigianato Cuneo e Movimento Donne Impresa, aderendo alla Rassegna “Marzo Donna” del Comune di Alba e della Consulta Pari Opportunità cittadina, hanno organizzato – ieri sera, mercoledì 6 marzo, in Sala Beppe Fenoglio – l’incontro “Creatrici di Eccellenze”, con lo scopo di valorizzare l’artigianalità e l’eccellenza delle donne cuneesi, ambasciatrici di quel “saper fare” nel cibo che rende “unici” i sapori del nostro territorio.

L’iniziativa si colloca nella consueta serie di attività che l’associazione, sempre attenta alle esigenze non solo delle imprese ma anche del collegato tessuto sociale, sviluppa per sostenere e tutelare l’imprenditoria femminile, fondamentale componente dell’economia locale e nazionale.

"Abbiamo aderito con convinzione a 'Marzo Donna' commentano Giorgio Felici e Katia Manassero, rispettivamente vicepresidente provinciale vicario e presidente del Movimento Donne Impresa di Confartigianato Cuneocon l’intento di significare la vicinanza dalla nostra associazione al mondo dell’imprenditoria 'in rosa'. Promuovere lo sviluppo dell’imprenditorialità femminile e favorire la conciliazione tra lavoro e cura della famiglia sono gli intenti principali che animano le nostre attività. In questo incontro abbiamo inoltre posto l’accento sui valori di passione per il lavoro, spirito di sacrificio e propensione all’innovazione delle nostre piccole e medie imprese, che hanno permesso alla nostra provincia e al nostro Paese di crescere e svilupparsi".

"Fondamentale – aggiunge Daniela Balestra, vicepresidente provinciale di Confartigianato Cuneo e vicepresidente della Consulta Pari Opportunità del Comune di Albala sinergia e la collaborazione tra enti, istituzioni, associazioni di categoria per promuovere una piena parità di genere e divulgare, anche a livello culturale, la centralità del lavoro quale fattore abilitante e qualificante per società e territorio".

L’iniziativa è collegata, come si evince fin dal “titolo”, al progetto “Creatori di Eccellenza”, ideato dall’associazione per valorizzare la figura dell’artigiano, con la sua abilità manuale e la sua creatività, celebrandone capacità, attaccamento a territorio e tradizione, spirito di innovazione (www.creatoridieccellenza.it).

L’anno 2019 è dedicato agli artigiani del “food”, uno dei comparti che rappresentano al meglio il “made in Italy” nel mondo.

Proprio per questo durante l’incontro sono intervenute le protagoniste dei ristoranti coinvolti nella serie di iniziative messe in atto dalla Confartigianato Cuneo, prima fra tutte il format itinerante in provincia “A Cena con il Cuoco”: Maria Teresa Ascheri - Ristorante “Osteria Murivecchi” (Bra); Gemma Boeri - Ristorante “Osteria da Gemma” (Roddino); Cinzia e Sandra Ricci - Ristorante “Trattoria Il Borgo” (Ormea).

Sono inoltre state presentate alcune eccellenze del comparto alimentare cuneese con testimonianze di imprenditrici della Granda: Angela Astesano (Salumeria San Giorgio – Busca), Giovanna Chionetti (Pasticceria – Gelateria L’Angolino – Villanova Mondovì), Giorgia Fagiolo-Peirano (Cioccolateria Buschese Fagiolo-Peirano – Busca), Sara Origlia (Pasticceria La Talpina – Genola), Anna Maria Sepertino (Caseificio Sepertino – Marene), Roberta Trucco (Caffè Excelsior – Busca).

La serata ha anche visto la collaborazione dell’Associazione Go Wine e di Alba Accademia Alberghiera.

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium