/ Politica

Politica | 18 febbraio 2019, 14:27

Europa, giovani, territori: l’eurodeputato Brando Benifei ospite dei democratici albesi

Il 33enne spezzino, più giovane esponente del gruppo dei socialisti e democratici al Parlamento Ue, in città per un incontro promosso dai circoli Pd Alba-Roddi e Giovani Democratici

Brando Benifei

Brando Benifei

Venerdì 22 febbraio, alle ore 21 presso la Sala Vittorio Riolfo, nel cortile della Maddalena ad Alba, il Circolo del Partito Democratico di Alba-Roddi e il Circolo dei Giovani Democratici Albese organizzano un incontro con Brando Benifei, parlamentare europeo del Partito Democratico, aderente al Gruppo dell'Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici.

Benifei, nonostante la giovane età ha un'intensa attività politica alle sue spalle ed è un europeista convinto. "L’Italia, per la sua posizione nel Mediterraneo e per i suoi collegamenti con il resto del mondo - ha recentemente dichiarato – ha il proprio posto nel cuore dell'Unione Europea. Abbiamo bisogno di una Unione Europea più efficiente, che sappia assumere decisioni. Oggi come membro del Parlamento, qualche volta sono frustrato dall'incapacità dei governi di raggiungere un buon compromesso che permetta all'agenda europea di andare avanti".

"L’incontro - spiega William Revello, segretario del Circolo Pd di Alba-Roddi - sarà l'occasione per riflettere sul perché si possa ancora essere europei ottimisti, anche ai nostri giorni. L'Unione Europea rappresenta per l'Italia la casa e la strada per affrontare le grandi sfide globali, come le migrazioni, le questioni ambientali, la sicurezza, la fiscalità... Non possiamo immaginarci Paese autonomo, di fronte ai colossi del mondo, stati o imprese che siano".

"L’Unione Europea è un'entità territoriale ma soprattutto credo debba essere considerata un'entità ideale - sostiene Francesca Rizzo, segretario del Circolo Giovani Democratici di Alba -. L’Unione Europea è nata con lo scopo di unire culture, lingue e persone differenti nel pieno rispetto l'uno dell'altro. Questo permette a tutti noi di crescere con idee differenti e di essere cittadini del Mondo. Credo che l'incontro con Brando Benifei sia un momento per approfondire temi e comprendere quali benefici l'Unione porti a tutti noi".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium