/ Cronaca

Cronaca | 18 febbraio 2019, 16:26

Targhe estere, tre auto bloccate dagli agenti della Municipale di Guarene e Castagnito

Venticinque i veicoli immatricolati in Paesi comunitari ed extracomunitari controllati nelle ultime settimane circa il rispetto della normativa introdotta col Decreto Sicurezza

Targhe estere, tre auto bloccate dagli agenti della Municipale di Guarene e Castagnito

I controlli stradali a carico di veicoli immatricolati all’estero eseguiti dagli agenti della convenzione di Polizia Locale sulle strade dei Comuni di Guarene e Castagnito delle ultime settimane hanno portato a soddisfacenti risultati.

In particolare sono stati passati sotto la lente delle pattuglie 25 veicoli immatricolati in Stati sia comunitari che extracomunitari riscontrando violazioni e bloccando tre di essi poiché non in regola rispetto alle direttive impartite dal cosiddetto “Decreto Sicurezza” in vigore dal 4 dicembre scorso.

In particolare, inerentemente ai veicoli bloccati, in due casi, risultavano intestati a persone residenti all’estero, ma condotti da soggetti residenti in Italia da anni in assenza di valido titolo, mentre nel terzo caso il veicolo risultava di proprietà di una società estera, ma condotto da residente in Italia senza idonea documentazione attestante il rapporto fra lo stesso e l’azienda.

Oltre ai tre casi in violazione specifica della circolazione internazionale, gli agenti accertavano altresì che un conducente esibiva documento di guida non valido per condurre veicoli in Italia, un altro era alla guida nonostante avesse abusato di alcolici risultando all’accertamento con etilometro avere un tasso alcolemico pari al doppio del limite consentito e uno era a bordo di veicolo sprovvisto di assicurazione e revisione prevista.

Le varie sanzioni elevate per un ammontare superiore ad 3.500 euro, a seconda delle casistiche, hanno previsto altresì il sequestro o il fermo amministrativo del veicolo con contestuale ritiro dei documenti, il ritiro della patente di guida e il deferimento alla Procura della Repubblica di Asti.

Nonostante un considerevole e drastico calo dei veicoli con targa estera circolanti sulle strade oggetto dei controlli le pattuglie proseguiranno l’attività anche nei giorni prossimi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium