/ Attualità

Attualità | 18 febbraio 2019, 13:00

Santo Stefano Belbo investe sullo sport: quasi un milione di lavori per impianti più moderni

In vista nuovi campi, spogliatoi e tribune, il rifacimento del bar e riqualificazioni energetiche. Il sindaco Luigi Genesio Icardi: "Un importante impegno per un complesso che è un punto di riferimento per centinaia di giovani e praticanti da tutta la zona"

Nuove tribune sono state previste a servizio dei campi da tennis

Nuove tribune sono state previste a servizio dei campi da tennis

"Un notevole impegno di cui la nostra Amministrazione ha deciso di farsi carico per l’alta considerazione che riserva al tema della pratica sportiva e alla sua valenza educativa e formativa nei confronti di tanti giovani".

Così il sindaco Luigi Genesio Icardi illustra le motivazioni alla base dell’importante investimento che il Comune di Santo Stefano Belbo si appresta a compiere per la riqualificazione degli impianti sportivi del paese: una previsione di spesa di 750mila euro, che saliranno a quasi un milione se si considerano altri lavori di riqualificazione energetica al via a breve.

Si tratta, come spiega lo stesso primo cittadino, di "una serie di interventi volti a migliorarne la fruizione e l’ammodernamento del nostro impianto sportivo comunale, un complesso importantissimo per tutta la zona considerato il suo bacino d’utenza e la posizione strategica di cui gode rispetto a tutta la Valle Belbo".

Numerose le realtà dilettantistiche – a partire dalla locale società calcistica, la cui prima squadra milita nell’Eccellenza Figc, per arrivare a quella di pallapugno, che disputa invece il campionato di Serie A Fipap, passando per il tennis e per numerose altre discipline –  che settimanalmente si servono infatti del complesso sportivo posto nella zona est del paese, meta ogni settimana di diverse centinaia di praticanti provenienti da tutta la zona.

Nello specifico sono diversi gli interventi di rilievo previsti, a partire dalla realizzazione di nuovi spogliatoi – con la costruzione di un corpo di fabbrica in muratura con servizi igienici e docce – e di tribune in struttura metallica a servizio dei due campi tennis.

Poi vi rientra la trasformazione dell’attuale bocciofila in un campo polivalente per la pratica amatoriale di pallavolo, calcio a 5 e altre discipline; interventi di manutenzione ai prospetti esterni del palazzetto dello sport e la sostituzione della pavimentazione sportiva interna; il collegamento dell’impianto alla rete principale dell’acquedotto; opere di sostegno sui versanti lato tribune/spogliatoi; la sistemazione delle aree perimetrali, delle scarpate e dei percorsi interni.
 
Il quadro economico delle opere prevede così costi per circa 750mila euro di cui circa 620mila per lavori. Ma a queste cifre vanno aggiunte quelle che sempre il Comune si appresta a sostenere per i diversi interventi di riqualificazione energetica già programmati in collaborazione col Gestore Servizi Elettrici. Interventi che riguarderanno ad esempio gli spogliatoi del calcio (un altro investimento da 150mila euro), la coibentazione del tetto del palazzetto e il completo rifacimento del bar interno al complesso.

Ancora Icardi: "Santo Stefano Belbo rappresenta per un vasto pubblico di fruitori un punto di riferimento solido per attività sportive di vario tipo. Con questi interventi, l’Amministrazione vuole posizionare il nostro Comune tra quelli più dotati dal punti di vista degli impianti e delle opportunità per tutte le generazioni. Un impegno economico giustificato dal grande interesse che il pubblico riserva sempre alle nostre attività sportive e dalla forte partecipazione alle stessa da parte non solo dei nostri concittadini, ma da numerosi appassionati dei comuni limitrofi".

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium