/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 11 febbraio 2019, 09:00

La rassegna teatrale “Monforteatro” arriva alla quinta edizione

Terza domenica di programmazione pomeridiana, il 17 febbraio, con the e pasticcini offerti prima dello spettacolo

La rassegna teatrale “Monforteatro” arriva alla quinta edizione

La rassegna teatrale “Monforteteatro” arriva nel 2019 alla quinta edizione, con una novità: gli spettacoli verranno proposti la domenica pomeriggio, alle 17, accompagnando l’ingresso degli spettatori nell’elegante teatro comunale di Monforte con te e biscotti offerti dalla compagnia teatrale Coincidenze di Alba, che oramai da anni organizza la rassegna con la collaborazione del Comune di Monforte e della Pro loco.

Rimangono nella formula della rassegna la presentazione di spettacoli di compagnie locali o limitrofe e l’ingresso gratuito, salvo libera offerta “a cappello” alla fine dello spettacolo.

Si avvicendano sul palco sei commedie per allietare i pomeriggi monfortesi: dopo l’esordio col Piccolo Teatro di Bra, PTB, con Tutta colpa del diavolo, dopo compagnia Kabuki di Bagnolo Piemonte con la commedia Il Matrimonio perfetto di Robin Hawdon, domenica 17 febbraio va in scena la Compagnia In Palcoscenico di Santena con Striature, per la regia di Rossana Dassetto Daidone, con Renato Cavallero, Aldo Nano Federico Scarpino. Un testo divertente e profondo che parte da una riflessione sull’amicizia vera.

“Per Aristotele un amico è “una singola anima che vive in due corpi”.

E se i corpi in questione fossero tre?”, si interroga la regista di In Palcoscenico. In scena, tre amici: Aldo, Federico e Renato, che un giorno improvvisamente si accorgono di non avere più la stessa naturale visione delle cose: la discussione su una passione non condivisa degenera gradatamente e, tra sarcasmo ed ironia, sfocia in una violenta litigata senza esclusione di colpi.

Ma cos’è che, inaspettatamente, ha graffiato la superficie dei loro sentimenti causando invisibili e profonde Striature?

In Palcoscenico nasce per sostenere la GIGLIO Onlus, www.giglio-onlus.it, con l’obiettivo di sensibilizzare le persone attraverso eventi culturali e spettacoli teatrali.

Collaborano con l’associazione attori, registi, tecnici provenienti da diverse formazioni – Teatranzartedrama, Tangram Teatro, Scuola Teatro Baretti - professionisti e amatoriali.

Oltre a Striature, l’Associazione dalla sua nascita ad oggi ha portato in scena numerosi spettacoli, tra i quali citiamo: Rumori fuoriscena, Spirito allegro, Taxi a due piazze, Le allegri comari di Windsor, I due gemelli veneziani, La locandiera.

La rassegna continuerà a marzo con due commedie in piemontese: Spetand c’aj riva “differenziata” per la compagnia Banda Brusca di Benevagienna, domenica 3 marzo, e Tote Vigiote del Nostro Teatro di Sinio domenica 17 marzo.

Chiuderanno la rassegna gli ospiti di casa, compagnia Coincidenze, con Sono sempre in ritardo di un anno, domenica 31 marzo.

comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium