/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 11 febbraio 2019, 14:26

Da Cuneo ad Alba fino a Valdieri: Fratelli d'Italia ha commemorato i Martiri delle Foibe

Nel 2007 la giunta di centrodestra di Bra fu la prima ad intitolare una strada ai “Martiri delle foibe”

Da Cuneo ad Alba fino a Valdieri: Fratelli d'Italia ha commemorato i Martiri delle Foibe

Il 9 e 10 febbraio Fratelli d’Italia ha commemorato in provincia di Cuneo i Martiri delle foibe istriani, dalmati e fiumani. Furono migliaia di uomini e donne (il numero è rimasto indefinito) che dopo l’8 settembre 1943 e fino al 1947 subirono la “pulizia etnica” da parte degli slavi di Tito; altri 350.000 italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia furono costretti ad abbandonare la loro terra.

A Cuneo una folta delegazione, guidata dal consigliere comunale Massimo Garnero e da William Casoni, Enzo Tassone, Guido Giordana, Denis Scotti, Mario Franchino, Luca Ferracciolo e Paolo Chiarenza, ha deposto una corona d’alloro al monumento ai Caduti di corso Dante. Gli stessi esponenti hanno deposto fiori sotto l’insegna di “Via Vittime delle foibe” a Borgo San Dalmazzo.

A Valdieri significativa è stata la cerimonia: all’inizio dell’Infernotto è stata posta una stele con Crocifisso e la seguente targa: ”Ricordiamo: per questo sentiero nei primi giorni del mese di maggio del 1945 furono trascinati numerosi militari della R.S.I. e condotti nel vallone della Cumba-Infernotto. Qui furono uccisi e gettati nella foiba della montagna. Furono recuperati, grazie alla pietà di qualcuno, i corpi di 5 di loro e cristianamente sepolti”.

Fratelli d’Italia ha ricordato e onorato il sacrificio dei Martiri delle foibe partecipando alle commemorazioni ufficiali svoltesi a Savigliano con l’on. Monica Ciaburro. Maurizio Occelli e Guido Giordana, ad Alba con il consigliere comunale Emanuele Bolla, a Ceva con Fabio Mottinelli, a Bra con Roberto Russo. (Nel 2007 la giunta di centrodestra fu la prima ad intitolare una strada ai “Martiri delle foibe”).        

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium