Elezioni regionali

Elezioni comune di Alba

 / Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 08 febbraio 2019, 16:13

L’Enoteca Regionale Piemontese Cavour festeggia i cinque anni di Unesco ripartendo da “MasterChef”

Giovedì 14 febbraio la puntata in esterna al castello di Grinzane, che intanto si gode numeri in forte crescita: +120% di visitatori negli ultimi sette anni

Antonino Canavacciuolo e Joe Bastianich con Agostino Aprile (Associazione Trifolao) e Marco Scuderi, direttore dell'Enoteca Regionale

Antonino Canavacciuolo e Joe Bastianich con Agostino Aprile (Associazione Trifolao) e Marco Scuderi, direttore dell'Enoteca Regionale

Dopo la pausa invernale, sabato 9 febbraio riapre l’Enoteca Regionale Piemontese Cavour, per una nuova stagione ricca di eventi nazionali e internazionali.

Quella appena conclusa è stata un’annata di importanti successi, sia in termini numerici che in riscontri mediatici, con iniziative che hanno promosso in tutto il mondo il castello di Grinzane Cavour e le colline di Langhe-Roero e Monferrato, patrimonio Unesco.

Con 45mila ingressi al “Museo delle Langhe” e 150mila visitatori al Parco, all’Enoteca e partecipanti agli eventi nelle sale del castello, il 2018 ha registrato i migliori risultati di sempre. I numeri registrano un +16% sugli ingressi del 2017 e una crescita di oltre il 120% negli ultimi 7 anni.

Un aumento legato alla crescente attenzione verso le eccellenze enogastronomiche, alle peculiarità e all’unicità del nostro territorio che sono sempre più fattore decisivo nella scelta della destinazione per un turismo esperienziale d’eccellenza, alle tante iniziative promosse nel castello.

Un grande risultato dovuto anche all’attenzione per il castello di Grinzane Cavour da parte delle principali emittenti televisive nazionali e internazionali. A partire dal successo del programma “Meraviglie” condotto da Alberto Angela e andato in onda su Rai 1 con quasi 6 milioni di telespettatori, alle trasmissioni “Sei in un Paese meraviglioso” di Sky Arte, “I Signori del vino” di Rai Due, “Paese che Vai” di Rai 1, “4 Ristoranti” con Alessandro Borghese di Sky Uno e molte altre con il culmine degli oltre 20 milioni di telespettatori raggiunti in occasione dell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba. Si è parlato dell’evento benefico sul Tg1, Tg2, Tg5, Tg4, Studio Aperto, SkyTg24, La7, Euronews, B come Sabato Rai 2, Uno Mattina Rai 1, Eat Parade Rai 2, Quelli che dopo il Tg Rai 2, Gusto Tg5, Striscia la Notizia Canale 5, Class Life, ChannelNewsAsia e molti altri.

L’attività promozionale del castello di Grinzane si presenta con una programmazione qualificata anche per il 2019. Sono in calendario per questa primavera numerosi eventi e festeggiamenti a 5 anni dal riconoscimento Unesco, incontri con grandi chef internazionali, un confronto con un territorio vitivinicolo straniero d’eccezione, un convegno storico sulla figura di Camillo Benso Conte di Cavour, in programma domenica 24 febbraio alle ore 10.30.

"Siamo orgogliosi della crescente importanza che il Castello di Grinzane ha acquisito negli anni, quale punto di riferimento dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato Patrimonio dell’Umanità tutelati dall’Unesco - commenta Tomaso Zanoletti, presidente dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour -. L’attenzione ricevuta rispecchia il prestigio del Castello, meta di turisti che ci fanno visita da tutto il mondo. Tanti sono gli eventi d’eccellenza che ci hanno visti protagonisti e, in particolare, siamo fieri del grande momento di promozione internazionale e di solidarietà che da 19 anni sviluppiamo con l’Asta mondiale del Tartufo Bianco d’Alba. Inauguriamo questo nuovo anno con eventi di alta qualità, consapevoli che per mantenere e perpetuare il successo occorre coltivarlo giorno per giorno con idee, impegno e lungimiranza".

Il primo appuntamento di rilievo sarà giovedì 14 febbraio quando il maniero dello statista piemontese sarà protagonista su Sky Uno dell’ottava edizione di MasterChef Italia, presentata in anteprima assoluta proprio presso l’Enoteca Regionale Piemontese Cavour.

Il castello e le nostre splendide colline saranno cornice d’eccezione alla prova in esterna del più importante talent show culinario trasmesso in Italia, che metterà a dura prova i concorrenti, giudicati da Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli nella puntata registrata nel parco in una splendida giornata di fine settembre.

Uno scenario spettacolare immerso nelle colline patrimonio Unesco, vedrà al centro la gara tra aspiranti chef che si sfideranno nella preparazione di piatti della tradizione, in abbinamento ai nostri vini - sapientemente illustrati da Gianpiero Cordero di Priocca - e al Tartufo Bianco d’Alba, per soddisfare le esigenze di commensali molto speciali.

Anche il direttore dell’Enoteca Marco Scuderi commenta con soddisfazione i risultati ottenuti: "Siamo contenti di questo successo, in constante crescita grazie alle sinergie sviluppate e al grande lavoro di squadra, che da sempre è un valore aggiunto per il territorio. Con la puntata di MasterChef Italia, che nei sette giorni di programmazione Sky supererà i 2 milioni di telespettatori, il pubblico non potrà fare a meno di essere ulteriormente invogliato a venirci a trovare, per vivere intense emozioni immersi in un paesaggio unico al mondo".

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium