Elezioni regionali

Elezioni comune di Alba

 / Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 04 febbraio 2019, 09:48

Alba, primo giorno di lezioni nella nuova scuola media del quartiere Moretta

Questa mattina il previsto trasferimento della "Pertini" da piazza San Paolo alla struttura di via Carlo Cencio

Alba, primo giorno di lezioni nella nuova scuola media del quartiere Moretta

È iniziato stamattina, lunedì 4 febbraio alle ore 7.30, l’arrivo in via Carlo Cencio, 14 degli alunni della scuola media “Sandro Pertini”, da oggi nel nuovo istituto realizzato dall’Amministrazione comunale di Alba nel quartiere Moretta.

I 280 ragazzi sono arrivati in autobus, accompagnati dai genitori in macchina o a piedi. Ad attenderli all’ingresso c’era il sindaco Maurizio Marello, con gli assessori Alberto Gatto e Luigi Garassino, insieme al dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Moretta  Wilma Proglio, accanto agli insegnanti.  

In allegria e con entusiasmo, gli studenti hanno preso posto in 12 delle 15 nuove classi realizzate all’interno dell’edificio.  
La struttura iniziata nel marzo 2016 è finita all’interno e da oggi ospita gli alunni della scuola media “Sandro Pertini” a indirizzo musicale finora dislocata in via San Paolo.
Da luglio 2019 troveranno sede nell’istituto anche la segreteria e la presidenza della scuola “Umberto Sacco” dell’Istituto Comprensivo Moretta.

Una struttura moderna e funzionale, a due piani. Al pian terreno 15 aule, sala insegnanti, segreteria, bidelleria, 4 blocchi di servizi igienici, 2 ampi spazi ricreativi comuni. Al primo piano c’è l’aula magna con accesso esterno autonomo per essere utilizzata per incontri e conferenze, anche in orari di chiusura della scuola. Presenti anche un laboratorio di informatica, aula disegno, laboratorio di scienze, un ampio e moderno laboratorio musicale, la biblioteca, l’aula di sostegno, locali per deposito e archivio e due blocchi di servizi igienici.
Costruita secondo le normative antincendio e antisismiche, ha anche un impianto fotovoltaico e geotermico per renderla autonoma dal punto di vista energetico. L’opera è stata finanziata interamente dall’Amministrazione comunale.

La struttura completamente definita all’interno, è da completare nella parte esterna dove saranno presto realizzati un ampio spazio per le attività ludico-sportive e la ricreazione degli studenti, il parcheggio con 55 posti auto, marciapiedi, aiuole, impianto di illuminazione ed irrigazione, spazi verdi e recinzione di delimitazione con muretti in cemento armato e sovrastante rete metallica plastificata.

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium