/ Attualità

Attualità | 21 gennaio 2019, 18:02

Settimana per l’unità dei cristiani: venerdì 25 gennaio serata di preghiera a Bra

Presso la chiesa di Santa Caterina un momento di riflessione promosso dall'Unità Pastorale di Bra, Bandito e Sanfrè

L'interno della chiesa di Santa Caterina d'Alessandria d'Egitto

L'interno della chiesa di Santa Caterina d'Alessandria d'Egitto

“Cercate di essere veramente giusti”. Questo il tema della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, in corso di celebrazione e che proseguirà sino a venerdì 25 gennaio.

Ispirati a un passo del Deuteronomio (Dt 16, 18-20), i testi sono stati congiuntamente preparati e pubblicati dal Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani e dalla Commissione Fede e Costituzione del Consiglio ecumenico delle Chiese. Si tratta certamente di un tempo da investire in preghiera e dialogo, perché papa Francesco è il primo a spingerci, con il suo magistero, sulla via della pace, della misericordia e della giustizia.

In questo contesto, l’Unità Pastorale 50 (Bra, Bandito, Sanfrè) ha dedicato all’invocazione per l’unità un appuntamento all’insegna dell’ecumenismo in calendario a Bra, venerdì 25 gennaio, alle ore 20.45, presso la parrocchia ortodossa di Santa Caterina di Alessandria d’Egitto.

Il programma prevede intensi momenti di riflessione, perché l’unità dei cristiani non la facciamo noi, ma la fa Dio, a noi il compito di pregare. All’incontro è assicurata la presenza di frange braidesi delle comunità cristiane cattoliche, ortodosse e protestanti, poiché, malgrado il fatto che i cristiani appartengono a tradizioni diverse, la Parola di Dio, su cui pregano, studiano e meditano è fondamentale per la comunione. L’occasione sarà anche propizia per ricordare i martiri di Cristo di tutti i tempi, appartenenti alle diverse confessioni.

Silvia Gullino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium