/ Al Direttore

Che tempo fa

Cerca nel web

Al Direttore | 28 dicembre 2018, 11:31

"Il settore della solidarietà è umiliato dai politici che non sanno distinguere tra volontariato, cooperativa e fondazione"

Il punto di vista di Giorgio Groppo sulla legge di riordino del Terzo Settore

Giorgio Groppo

Giorgio Groppo

Caro Direttore, 
tutto il settore della solidarietà è umiliato dai politici che non sanno neppure distinguere tra una associazione di volontariato ed una cooperativa o fondazione. Giusto protestare, ma con chiarezza: il mondo del no profit non coincide con quello del volontariato, tanto che c'è un registro a parte e non ha nulla a che fare con le partite Iva.

Hanno aumentato le detrazioni per le elargizioni liberali... E questo va detto se vogliamo aumentare i contributi a chi fa solidarietà. Da 2 anni centinaia di organizzazioni di volontariato chiedono di essere separate dal terzo settore, perché nessuno ne parla? Il volontariato vero, quello fatto di associazioni di volontariato piccole che si occupano degli altri, queste sono state danneggiate dalla legge di Riordino del Terzo Settore.

Ci aspettiamo che il Governo faccia chiarezza e valorizzi il vero volontariato, caro a Mons. Nervo, Tavazza e Maria Eletta Martini, perché è gratuità e dono.

Giorgio Groppo

Sommariva del Bosco

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium