/ Al Direttore

Al Direttore | 13 dicembre 2018, 14:05

Tanti i cuneesi a Torino per il No Tav, Rifondazione comunista: "Ora bisogna dare rappresentanza politica"

Riceviamo e pubblichiamo

Foto generica

Foto generica

Gentile direttore,

la grande manifestazione NO TAV di sabato scorso a Torino, a cui hanno partecipato anche tante e tanti cuneesi, ha segnato un punto di svolta, ha evitato, con la forza della straordinaria partecipazione popolare, che gli altri dilagassero, e dilagare avrebbe significato un altro 1980, una sconfitta storica nel punto fisico in Italia dove il conflitto sociale ha avuto in questi anni uno sviluppo fondato sulla coscienza.

Ora è necessario fare un passo avanti, e con voglia. Questa volta è proprio necessario mischiarsi. Occorre presentare ai piemontesi per le prossime elezioni regionali un’alternativa politica e sociale, fondata su equità sociale e tutela dell’ambiente, una coalizione per i Beni Comuni, come già sperimentato nella nostra città, Cuneo, ed in tante altre città della regione e del paese.

La manifestazione di sabato ha dimostrato la grande capacità di mobilitazione popolare dei comitati locali della Val Susa, dei gruppi, delle associazioni, ma è stata anche caratterizzata dalla presenza militante di tante forze politiche e sociali, tra le quali Rifondazione, che al di là della rappresentazione in caricatura hanno saputo mobilitare ben oltre la cerchia dei loro aderenti.

Chi era in piazza sabato ha fatto una scelta di campo alternativa a tutti i poli esistenti: PD che governa la regione, 5 stelle e Lega che sono al governo nazionale, ora occorre continuare quella marcia fino al cambio di governo regionale.

Ora è quel momento in cui della purezza e della testimonianza non ce ne facciamo assolutamente nulla. Chi è disponibile ad uscire dai propri orticelli per lanciare una coalizione per i Beni Comuni in Piemonte che, forte delle tante esperienze locali, si candidi a governare la regione con un vero programma di cambiamento?

Rifondazione comunista

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium