/ lavocedialba.it

lavocedialba.it | 11 dicembre 2018, 20:05

Genta, presidente di Fondazione CRC, socio onorario della Famija Albeisa

Il riconoscimento consegnato sabato ad Alba Sabato 8 dicembre, durante la tradizionale festa sociale dell’Immacolata

Un momento della premiazione

Un momento della premiazione

La Famija Albeisaha consegnato a Giandomenico Genta, presidente della Fondazione CRC, l’attestato di Socio onorario 2018, per l’attenzione e la vicinanza che la Fondazione ha dimostrato nei confronti del territorio albese in questi anni. Nella mattinata è stato presentato inoltre in anteprima il cortometraggio “Dalla Malora all’Unesco”, realizzato da Bruno Murialdo, Marcello Pasquero e Daniele Ferrero, con la consulenza storiografica di Luigi Cabutto.

Il video intende lanciare il progetto “Uomini e saperiper una custodia di immagini e racconti sulle colline Unesco”che, anche con il sostegno della Fondazione CRC, sta raccogliendo le testimonianze di coloro che hanno contribuito personalmente a trasformare le Langhe e il Roero da territorio perifericoe arretratoa zona di eccellenza, riconosciuta internazionalmente e ora anche dall’Unesco. Tra i personaggi che hanno arricchito con il loro personale contributo questo progetto ci sono i barolisti Beppe Colla, Mauro Mascarello, Gigi Rosso e Giacomo Oddero, ilpasticcere Giuseppe Canobbio, la regina della gastronomia roerina Rita Cordero, le produttrici Maria Teresa Mascarello, Franca Brezzae Rosy Pio.

«Oggi ritirocon grande piacerequesto importante riconoscimento, 30 anni dopo Giacomo Oddero, primo presidente della Fondazione CRC. Un onore che conferma ilsostegno sempre garantito dalla nostra istituzione a un territorio che non a caso è diventato Patrimonio Unesco»ha commentato Giandomenico Genta, presidente della Fondazione CRC.

«Sono sicuro che ilprogetto di recupero delle storie dei personaggi simbolo della Langa e del Roeropotrà diventare un veicolo efficace e innovativo per farne conoscere la storia e l’evoluzione. E fin da ora confermo la disponibilità della Fondazione per organizzare neiprossimi mesi appuntamenti dedicati a farlo conoscere a un pubblico ampio e differenziato».

«Sono contento che il sostegno della Fondazione CRC a favore della FAcontinui anche oggi e sia riconosciuto anche dal titolo di Socio onorario al Presidente Genta–afferma Giacomo Oddero, Socio Onorario dal 1988 –La Fondazione è da sempre a fianco della FamijaAlbeisa, istituzioneche ha saputo scrivere pagine importanti per la cultura e la difesa del patrimonio storico di Alba e delle sue colline».

«Le attività promosse dalla FamijaAlbeisahanno sempre avuto un’attenzione particolare da parte della Fondazione CRC – aggiunge Antonio Tibaldi, Presidente della Famija Albeisa–Il restauro della Monumentaledi San Domenico e tante altre iniziative, tra cui il progetto di recupero della memoria delle colline Unescoappena presentato, non sarebbero stati possibili senza questa sinergia».

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium