/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 06 dicembre 2018, 14:45

Una "denominazione comunale" per le eccellenze agroalimentari di Cherasco

Comune accoglie proposta dell'associazione Gusta Cherasco che punta a valorizzare e promuovere prodotti e tradizioni legati alla storia e alla cultura della città

Una "denominazione comunale" per le eccellenze agroalimentari di Cherasco

È stato approvato all’unanimità, nell’ultimo Consiglio comunale, il “Regolamento per la tutela e la valorizzazione delle attività agroalimentari tradizionali locali”. La proposta arriva dall’associazione Gusta Cherasco che ha chiesto all’Amministrazione di istituire la Denominazione Comunale (De.Co.) con l’obiettivo di censire e valorizzare quei prodotti agroalimentari e le tradizioni legate alla storia e alla cultura del territorio comunale, al fine di promuoverle e garantirne la sopravvivenza.

Il regolamento prevede l’istituzione di una commissione che valuterà le proposte. È composta da: sindaco o suo delegato, rispettivamente un rappresentante della maggioranza consiliare, due della minoranza, uno di Gusta Cherasco, uno di Cherasco Eventi e uno della commissione comunale per il Commercio.

"Quando è arrivata la proposta da Gusta Cherasco – spiega il sindaco Claudio Bogetti come Amministrazione ci siamo trovati subito d’accordo in quanto riteniamo importante valorizzare le eccellenze del territorio, frutto di impegno quotidiano di produttori che sposano la filosofia della genuinità, della tradizione, del rispetto dell’ambiente. La De.Co. permetterà di mantenere questi saperi che vengono tramandati di generazione in generazione, produzioni che altrimenti si perderebbero. Sono soddisfatto che tutto il Consiglio abbia espresso parere favorevole sulla proposta".

Aggiunge il presidente di Gusta Cherasco, Umberto Ferrondi: "Gusta Cherasco è un progetto che mira proprio a riunire in un grande contenitore tutte le eccellenze agroalimentari del nostro territorio, mantenendone le rispettive peculiarità. Alcuni prodotti sono già conosciuti e affermati, altri si stanno facendo conoscere. Avere la De.Co. non è solo un fatto di etichetta, ma dietro questa scritta c’è l’impegno, la volontà di portare avanti il lavoro, spesso faticoso, di quei produttori che credono nella genuinità, nella tradizione, nella stagionalità. Cherasco è conosciuta per la sua arte, la storia, le tante iniziative culturali, ma vanta anche un patrimonio enogastronomico di tutto rispetto che merita di essere valorizzato e fatto conoscere". 

comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore