/ Attualità

Attualità | 04 dicembre 2018, 12:42

The Edge a pranzo a Barbaresco con lo chef dell’ultima cena di Barack Obama

Il celebre chitarrista degli U2 ospite ai tavoli dell’osteria di Maurilio Garola insieme al cuoco e scrittore italoamericano Mario Batali

Stretta di mano tra gli chef Batali e Garola, sotto gli occhi di un divertito The Edge

Stretta di mano tra gli chef Batali e Garola, sotto gli occhi di un divertito The Edge

L'88ª Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba è andata in archivio ormai da qualche giorno, ma certo non si è esaurito il via vai di personaggi noti in pellegrinaggio sulle colline di Langhe e Roero in omaggio a sua maestà il Tuber Magnatum Pico.

L’ultimo in ordine di tempo è stato The Edge, celebre chitarrista degli ancor più celebri U2, che nella giornata di ieri, lunedì 3 dicembre, ha fatto tappa al "Campamac Osteria di Livello" di Barbaresco.

A fare gli onori di casa al cospetto dell'ospite lo chef stellato Maurilio Garola, che ormai da tempo si divide tra i fornelli del suo rinomato e celebratissimo "La Ciau del Tornavento" di Treiso e la nuova osteria aperta a pochi passi da alcune delle più note e ambite cantine di Langa.

The Edge si è seduto ai tavoli del Campamac accompagnato da Mario Batali, chef, gastronomo e scrittore statunitense, socio di Joe Bastianich in diversi ristoranti negli Usa, noto per aver cucinato l'ultima cena di Stato del presidente degli Stati Uniti Barack Obama nel 2016.

"I nostri ospiti si sono concessi un lungo pranzo – conferma Maurilio al nostro giornale –, attenti alla cucina della nostra tradizione e chiedendo espressamente di gustare specialità come bagna caoda e tartufo".

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium