/ Attualità

Attualità | 21 novembre 2018, 17:46

Cambio al vertice di Miroglio Spa, Filippo Ferrua Magliani nuovo presidente

L’ex vicepresidente di Ferrero Italia sostituisce Giuseppe Miroglio alla guida della capogruppo. "Un nuovo passo nel progetto di trasformazione della Spa in holding industriale di partecipazioni"

Il quartiere generale di Miroglio Fashion, in via Santa Barbara ad Alba

Il quartiere generale di Miroglio Fashion, in via Santa Barbara ad Alba

Cambio della guardia alla presidenza di Miroglio Spa, capogruppo cui si rifanno le diverse realtà comprese nel perimetro societario della multinazionale tessile albese.

Riunitasi nella giornata di ieri l’assemblea dei soci (gli azionisti sono i fratelli Giuseppe, Elena ed Elisa Miroglio, che detengono il 70% delle quote, mentre i cugini Edoardo e Nicoletta Miroglio vi sono rappresentanti con il 15% ognuno) ha infatti nominato quale proprio nuovo presidente Filippo Ferrua Magliani, manager di lungo corso con trascorsi importanti in Ferrero Spa, di cui è stato vicepresidente sino al 2015, e che ora assume quindi la carica fino a ieri ricoperta dallo stesso Giuseppe Miroglio.

La novità – come si fa sapere con una nota diffusa nel pomeriggio di oggi dal quartiere generale Miroglio – sarebbe un nuovo passo nel "progetto di trasformazione della Miroglio Spa, società capogruppo, verso una holding industriale di partecipazioni che ha il compito di allocare le risorse del Gruppo, selezionare le persone chiave a cui attribuire la responsabilità delle società operative e assicurare il controllo dell’attuazione delle strategie e delle scelte operative gestionali deliberate dalle stesse società controllate".

In questo contesto Giuseppe ed Elena Miroglio confermano il loro personale impegno all’interno del Gruppo in qualità di presidenti, rispettivamente, di Miroglio Textile e di Miroglio Fashion, a fianco dei manager operativi.

Lungo e ricco di importanti esperienze il curriculum professionale di Ferrua Magliani: nato a Cuneo nel 1946, residente a Torino, laureato in Legge a Padova, abilitato alla professione di avvocato, ha operato in Ferrero Spa quale vicepresidente, legale rappresentante per gli Affari Generali e Legali e incaricato di provvedere all’esecuzione delle operazioni deliberate dal Consiglio di Amministrazione, di cui ha fatto parte sino al 2015. E’ stato consigliere di amministrazione in altre numerose società del gruppo alimentare, presidente di Energhe Spa e consigliere della Fondazione Ferrero Onlus.
E’ stato inoltre consigliere di amministrazione, segretario e membro del Comitato Esecutivo della Banca Regionale Europea (Gruppo Ubi), consigliere in Eurofidi, membro della Giunta di Assonime, l’Associazione fra le Società Italiane per Azioni, e presidente di Federalimentare.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium