/ Curiosità

Curiosità | 14 novembre 2018, 16:30

Cherasco, Cervere e Valgrana: proseguono le proposte di "Itinerari del Sacro"

Appuntamento il 17 novembre

Foto generica

Foto generica

Proseguono le proposte di Itinerari del Sacro, il progetto di valorizzazione del patrimonio artistico-religioso della provincia di Cuneo, giunto ormai alla sua decima edizione.

Dopo la grande partecipazione ai primi due percorsi guidati, che hanno condotto il pubblico alla scoperta dei tesori artistici del Monregalese e delle Langhe, il terzo itineraio si snoda tra Cherasco, Cervere e Valgrana, dove si trovano alcuni beni storicamente legati alla fondazione dei primi insediamenti della congregazione benedettina di San Teofredo in Piemonte.

Questi erano legati all’abbazia di Le Puy en Velay che, a partire dall’anno Mille, aggregò circa 230 chiese e dipendenze, sorte sulle vie dei pellegrini e dei crociati. I possedimenti della congregazione in Italia erano concentrati soprattutto nella zona di confine, in particolare in valle Stura, nell’antico Marchesato di Sauzzo, a Cherasco e a Cervere.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium