/ Attualità

Attualità | 14 novembre 2018, 12:25

Alba, terzo defibrillatore nel centro storico grazie alla generosità di un’azienda

Dopo quelli posizionati nelle piazze Duomo e Ferrero un nuovo dispositivo salvavita verrà installato tra le vie Maestra e Mandelli

Il sindaco Marello riceve in municipio l'imprenditore Luca Prata

Il sindaco Marello riceve in municipio l'imprenditore Luca Prata

Dopo quello inaugurato nei mesi scorsi in piazza Michele Ferrero, un nuovo defibrillatore arriverà presto a servire il centro storico albese.
Il dispositivo medico verrà installato all’angolo tra via Mandelli e via Vittorio Emanuele, in una zona di forte passaggio, affinché in caso di emergenze sia visibile e utilizzabile per le zone di via Maestra, piazza Borsellino e piazza Falcone.

L’apparecchio salvavita, in grado di rilevare le alterazioni del ritmo della frequenza cardiaca e di erogare una scarica elettrica al cuore qualora sia necessario, è stato donato alla Città dall’azienda Langa Group attraverso il suo titolare Luca Prata, che nelle scorse settimane è stato ricevuto in municipio dal sindaco Maurizio Marello. “Ringraziamenti e riconoscenza verso questo gesto – sono state le parole del sindaco –. Apprezzo la sensibilità di questa azienda che ci dà la possibilità di aumentare in città la dotazione di queste apparecchiature salvavita, migliorando la sicurezza delle persone”.
 
Ho pensato di fare qualcosa per il benessere collettivo – ha spiegato Luca Prata di Langa Group -. Passeggiando per il centro di Alba ho visto un defibrillatore in piazza Ferrero e un altro sotto i portici del Palazzo comunale in piazza Risorgimento e ho pensato che un’altra apparecchiatura del genere poteva essere utile alla collettività”.
 
Con questa installazione diventano effettivamente tre i defibrillatori disponibili nel centro storico albese. Il primo, posizionato sotto i portici del municipio, fu donato nel dicembre 2016 dal borgo Santa Rosalia in memoria del presidente del borgo Candido Alessandria deceduto improvvisamente per un problema al cuore.
Il secondo, sotto i portici di piazza Ferrero, accanto alla sede della Banca Intesa SanPaolo, è stato donato nel giugno scorso dai fratelli Davide, Luca ed Andrea Grasso.

La nuova dotazione verrà inaugurata con una cerimonia in programma giovedì 22 novembre alle ore 11.30.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium