/ Attualità

Attualità | 18 ottobre 2018, 18:00

Alba, l’Ente Nazionale Sordi donerà un monumento alla città

La proposta accolta con entusiasmo dal sindaco Marello: "Attendiamo i bozzetti del progetto e poi decideremo insieme il punto di collocazione in città"

Alba, l’Ente Nazionale Sordi donerà un monumento alla città

Oggi, giovedì 18 ottobre, il sindaco albese Maurizio Marello ha ricevuto nel suo ufficio nel Palazzo comunale il presidente dell’Ente Nazionale Sordi Onlus (Ens) Giuseppe Petrucci, con il segretario generale Costanzo Del Vecchio, il consigliere direttivo Camillo Galluccio, il presidente regionale Piemonte Antonio Iozzo, il rappresentante intercomunale dell’Ente Nazionale Sordi Onlus di Alba Corrado Avarino, coadiuvati nella traduzione in lingua dei segni da Nunziata Orefice e accompagnati in municipio dal consigliere comunale Emanuele Bolla.

Il gruppo ha proposto al sindaco Marello la donazione di un monumento alla città per sensibilizzare i cittadini sul mondo dei non udenti e simbolo di una minoranza linguistica capace di comunicare oltre qualsiasi barriera.

«Abbiamo accettato con grande entusiasmo questa proposta – dichiara il sindaco Marello -. Attendiamo i bozzetti del progetto e poi, insieme ai vertici dell’Ente Nazionale Sordi, decideremo il punto di collocazione in città».

«Sono soddisfatto dell’incontro – afferma il consigliere comunale Bolla – Continua la positiva collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi nell’interesse della città».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium